22 giugno 2015

0

Insalata di riso nero

Insalata di riso nero

Ingredienti per 2 persone:
160 gr di riso venere
150 gr di piselli surgelati
150 gr di pomodorini ciliegino
100 gr di mozzarella fiordilatte
½ cipolla
olio, basilico, sale e peperoncino q.b.

Procedimento (foto): cuocere il riso in abbondante acqua salata, secondo le indicazioni della confezione (il mio era integrale ed ha richiesto, con la pentola a pressione, 25 minuti dal fischio).

Rosolare la cipolla tritata in poco olio, unire i piselli, salare e cuocere per circa 10 minuti, unendo poca acqua se serve.

Scolare il riso e passarlo sotto il getto dell’acqua per fermarne la cottura.

Mescolare il riso freddo con i piselli, i pomodori tagliati in 8 parti e la mozzarella tagliata a cubetti.

Condire con olio, peperoncino, sale e basilico tritato.

Far raffreddare in frigo per almeno un'ora prima di servire.

14 giugno 2015

1

Sciacciata ripiena (impasto al vino)

Lo so che ho già postato la ricetta di una "schiacciata ripiena", ma questa non è un doppione: con quell'impasto si ottiene una pasta più o meno croccante a seconda dello spessore (ho detto più volte che a casa mia gli impasti "panosi" non sono ammessi[-X), mentre con questo impasto (sia nella versione di sola farina 00, che in quella con l'aggiunta di farina integrale), per la presenza del vino, si ottiene una sfoglia FRIABILISSIMA:-O

Sciacciata ripiena (impasto al vino)
Ingredienti per una schiacciata di circa 30 x 30 cm
per la pasta:
400 g di farina 00 (o 200 gr 00 e 200 gr integrale)
80 g d'olio di semi
80 g di vino bianco secco
80 g d'acqua (solo se serve, aggiungerne 1 o 2 cucchiai)
10 g di sale
1 cucchiaino di paprika dolce in polvere
1 pizzico di zucchero
1 cucchiaino colmo di lievito chimico

per il ripieno:
prosciutto cotto e formaggio olandese affettato
oppure
prosciutto cotto e carciofi cotti

Procedimento (foto): in una ciotola, mescolare farina, paprika, sale e zucchero. 
Formare un incavo e versarvi dentro acqua, vino bianco e olio. 

Mescolare con un cucchiaio di legno, poi impastare a mano solo quanto basta ad ottenere un impasto morbido e abbastanza omogeneo (non impastare troppo). 

Preriscaldare il forno a 200° 

Dividere l’impasto (non c'è bisogno di farlo riposare) in due parti, una di circa 380 gr e l’altra di 280. 

Su un foglio di silicone stendere l’impasto più piccolo col mattarello (non usare farina), ottenendo un rettangolo di 31x31 cm, poi farci aderire un foglio di cartaforno, ribaltare il tutto e staccare il foglio di silicone. 

Procedere nello stesso modo con l’impasto più grande, ottenendo un rettangolo un po’ più grande del primo (circa 33x33). 

Far scivolare su una teglia il foglio di cartaforno con il rettangolo più piccolo ed infornare a 200° per circa 5-10 minuti (non deve cuocere troppo). 

Appiattire leggermente eventuali bolle. Distribuire sulla superficie il ripieno scelto, lasciando lungo i bordi 1 cm di spazio vuoto. 

Coprire con la sfoglia di pasta rimasta, pressando i bordi per sigillare. Riinfornare per 25-30 minuti, sempre a 200°.
Sciacciata ripiena (impasto al vino)
 (foto della versione con farina integrale e ripieno di prosciutto cotto e carciofi)

12 giugno 2015

0

Insalata di avocado

Insalata di avocado
Ingredienti:
1 avocado maturo
½ limone (succo)
300 gr di pomodori ciliegino
olio-sale-pepe

Procedimento (foto): tagliare a metà l’avocado e, con l'aiuto di un cucchiaio, staccare la polpa dalla buccia e tagliarla a cubetti.

Mettere i cubetti di avocado in una ciotola capiente e spruzzare sopra un po’ di succo di limone per non farli annerire, mescolare bene, poi condirli con l’olio ed il sale. 

Tagliare i pomodorini a metà, versarli nella ciotola con l’avocado e condirli con sale e olio. 

Mescolare avocado e pomodori e tritare sopra un po’ di pepe.

...gnammm! (grazie, Pia ;))

10 giugno 2015

0

Verdure "tikka masala"

Verdure tikka masala
Ingredienti:
1 cipolla
4 carote
3 zucchine
2 cucchiaini (per la quantità, regolarsi sulla base del grado di piccantezza voluto) di pasta "tikka masala" (o di pasta "tandoori masala")
1 confezione di latte di cocco
olio e  sale q.b.

Procedimento (foto): tagliare le carote a cubetti e rosolarle nell’olio per 2 minuti.
Unire la cipolla tagliata a quadretti e far insaporire, poi unire i cubetti di zucchine, la pasta tikka, un generoso pizzico di sale e far insaporire.

Aggiungere il latte di cocco, regolare di sale e portare a cottura coprendo col coperchio.

Servire con del riso basmati e, volendo, condire con una spruzzata di limone.
Verdure tikka masala

7 giugno 2015

0

...cosa sono le "visciole"?

Avete mai assaggiato la "crostata di ricotta e visciole"?
Sì? ...beati voi, io mai! L'ho solo vista in una trasmissione in cui si parlava della cucina tradizionale della comunità ebraica romana e, pur non avendo mai incrociato una "visciola" in vita mia (...e neanche mai sentita nominare prima, a dire il vero), né avendo ragionevoli speranze di incrociarne qualcuna nell'immediato futuro, ho deciso di riprodurre qualcosa di simile...
La ricetta l'ho trovata in rete e modificata qua e là:
1) le "visciole" ed il loro sapore insostituibile sono state ...sostituite;) da normali ciliegie (ho usato dei "duroni" perché più asprigni)
2) sul disco di pasta frolla inferiore ho distribuito dei biscotti secchi per evitare che l'umidità della frutta (...l'ho detto? La ricetta tradizionale prevede la MARMELLATA di visciole;) "ammollasse" la frolla
3) visto che mi sentivo creativa, ho pensato di mescolare ai normali biscotti secchi degli amaretti ...tanto ormai il sapore INIMITABILE del dolce originale era già compromesso dall'assenza della marmellata di visciole, quindi tanto valeva aggiungere un sapore che io trovo si abbini benissimo con la ricotta:p..

...ecco, del dolce ebraico alla fine c'è solo la frolla e la ricotta, motivo per il quale mi guardo bene dal chiamare questo dolce "crostata di ricotta e visciole" e mi limito ad un più prosaico

DOLCE DI RICOTTA E CILIEGIE

Dolce di ricotta e ciliegie


Ingredienti per una tortiera alta da 25 cm di diametro:
Per la frolla Per il ripieno
300 grammi di farina
150 grammi di burro freddo
150 grammi di zucchero
1 uovo piccolo
la scorza di 1 limone
400 grammi di ricotta (io vaccina)
100 grammi di zucchero
1 uovo piccolo
500 di ciliegie
Strato di biscotti Per spennellare
15 grammi di biscotti secchi
15 grammi di amaretti secchi
1 uovo o poco latte

Procedimento (foto): preparare la frolla mettendo il burro freddo tagliato a pezzetti, la farina, lo zucchero e la scorza di limone nel robot (ho usato la lama per tritare perché il burro era surgelato) e mescolare ottenendo un composto “sabbioso”. Aggiungere l’uovo e mescolare sino a che si sarà formata una palla.
Dividere il composto in 2 parti (una di circa 480 gr e l’altra di 180), formare 2 panetti schiacciati, avvolgere nel cellophane e mettere in frigo a riposare per circa 30 minuti.

Tritare (non troppo finemente) nel robot i biscotti e gli amaretti e mettere da parte.

Mettere nel robot (non serve lavarlo) la ricotta, lo zucchero e l’uovo, mescolando fin quando non sono bene amalgamati.

Ungere ed infarinare la tortiera e denocciolare le ciliegie.

Accendere il forno a 170°.

Stendere il panetto di frolla più grande e rivestire il fondo ed i bordi della tortiera, ritagliando la pasta che sborda. 

Distribuirvi sopra i biscotti sbriciolati, poi stendere sopra qualche cucchiaiata di crema. 

Affondare le ciliegie nello strato di crema e versare sopra la crema restante, livellandola. 

Ripiegare i bordi sul ripieno e coprire con un disco ricavato dal secondo panetto di pasta, pressandolo per farlo aderire al “guscio” e bucherellandolo qua e là per far uscire il vapore.

Cuocere in forno per circa 40 minuti, sfornare, lasciar raffreddare e, volendo, spolverare con lo zucchero a velo.
Dolce di ricotta e ciliegie
...buonissima!

Blog Widget by LinkWithin